Il campo

UN PERCORSO IN MEZZO AL VERDE

Il Golf Club Le Vigne nasce nei primi anni ‘90 sul terreno dolcemente collinare e piacevolmente movimentato ai piedi della collina di Custoza, facilmente raggiungibile dal casello autostradale di Sommacampagna da cui dista soli 3 km, a 5 minuti dall’Aeroporto Catullo e a 15 minuti dal celebre centro storico di Verona.
Campo da Golf Verona Golf Le Vigne

La storia del Golf Le Vigne

Il Golf Le Vigne di Villafranca di Verona viene gestito dal 2014 dalla famiglia Adami che con la sua grande passione e professionalità ha portato il circolo ad avere ben 450 associati.

Da qualche anno vengono sviluppati non solo eventi golfistici, con un numero di presenze ben oltre i 6000 appassionati, ma anche eventi di Footgolf che nel 2019 hanno portato nel nostro circolo più di 5000 giocatori di questa nuova disciplina.

Il percorso

Il percorso del Golf Club Le Vigne conta 18 buche, la struttura è dotata di Driving Range con 12 partenze, di cui 6 coperte ed illuminate, 3 buche Executive, Putting Green e Pitching Green.

BUCA 1

Par 4

Par 4 con un leggero dogleg a sinistra che presenta un piccolo corso d’acqua in mezzo al fairway. Il green è difeso a destra e a sinistra da due bunker.

BUCA 2

Par 4

Par 4 con un leggero dogleg a sinistra, presenta un ostacolo di acqua a destra del green.

BUCA 3

Par 3

Par 3 lungo senza particolari insidie fino ad arrivare intorno alla buca dove presenta un bunker sulla destra e nel green una forte pendenza da sinistra a destra che mette in difficoltà anche i giocatori più esperti.

BUCA 1

Par 4

Par 4 con un leggero dogleg a sinistra che presenta un piccolo corso d’acqua in mezzo al fairway. Il green è difeso a destra e a sinistra da due bunker.

BUCA 2

Par 4

Par 4 con un leggero dogleg a sinistra, presenta un ostacolo di acqua a destra del green.

BUCA 3

Par 3

Par 3 lungo senza particolari insidie fino ad arrivare intorno alla buca dove presenta un bunker sulla destra e nel green una forte pendenza da sinistra a destra che mette in difficoltà anche i giocatori più esperti.

BUCA 4

Par 3

Par 3 con un green sopraelevato rispetto al tee di partenza.

BUCA 5

Par 4

Par 4 dogleg di 90’ ,importante il piazzamento del tee shot per aver un buon angolo di attacco al green.

BUCA 6

Par 4

Par 4 dogleg a sinistra, a 70 metri dalla buca presenta un piccolo corso d’acqua e a ridosso del green un bunker.

BUCA 4

Par 3

Par 3 con un green sopraelevato rispetto al tee di partenza.

BUCA 5

Par 4

Par 4 dogleg di 90’ ,importante il piazzamento del tee shot per aver un buon angolo di attacco al green.

BUCA 6

Par 4

Par 4 dogleg a sinistra, a 70 metri dalla buca presenta un piccolo corso d’acqua e a ridosso del green un bunker.

BUCA 7

Par 3

Par 3 corto in discesa senza particolari insidie, è costeggiato da un out sulla destra e da un bunker poco prima del green.

BUCA 8

Par 5

Par 5 con leggero dogleg a destra, presenta difficoltà nel green in quanto è piccolo e con una forte pendenza nella parte superiore. A protezione di quest’ultimo ci sono due bunker uno prima del green e uno nella parte sinistra.

BUCA 9

Par 3

Par 3 corto con con un laghetto prima del green e due bunker, uno per lato. Infine è presente un out perimetrale sulla parte sinistra e dopo il green.

BUCA 7

Par 3

Par 3 corto in discesa senza particolari insidie, è costeggiato da un out sulla destra e da un bunker poco prima del green.

BUCA 8

Par 5

Par 5 con leggero dogleg a destra, presenta difficoltà nel green in quanto è piccolo e con una forte pendenza nella parte superiore. A protezione di quest’ultimo ci sono due bunker uno prima del green e uno nella parte sinistra.

BUCA 9

Par 3

Par 3 corto con con un laghetto prima del green e due bunker, uno per lato. Infine è presente un out perimetrale sulla parte sinistra e dopo il green.

BUCA 10

Par 4

Par 4 con leggero dogleg a destra con un green attorniato da due bunker.

BUCA 11

Par 5

Par 5 lungo con diverse insidie come: un out a sinistra che costeggia tutta la buca e un lungo green in salita.

BUCA 12

Par 3

Par 3 corto con un laghetto prima del green e 2 bunker, uno a destra e uno a sinistra. Inoltre è presente un out perimetrale lungo il margine sinistro e in fondo alla buca.

BUCA 10

Par 4

Par 4 con leggero dogleg a destra con un green attorniato da due bunker.

BUCA 11

Par 5

Par 5 lungo con diverse insidie come: un out a sinistra che costeggia tutta la buca e un lungo green in salita.

BUCA 12

Par 3

Par 3 corto con un laghetto prima del green e 2 bunker, uno a destra e uno a sinistra. Inoltre è presente un out perimetrale lungo il margine sinistro e in fondo alla buca.

BUCA 13

Par 4

Par 4 dogleg corto di circa 90’, i giocatori più esperti possono tagliare per piazzare il colpo davanti al green ma bisogna fare attenzione all’out sulla destra e al laghetto a sinistra del green.

BUCA 14

Par 4

Par 4 con un leggero dogleg a sinistra, non presenta particolari difficoltà se non per il green che possiede pendenze molto insidiose, quest’ultimo ha due bunker, uno per lato. É presente un out su tutta la parte destra della buca.

BUCA 15

Par 3

Par 3 corto, il green è semi-circondato da un lungo bunker a ferro di cavallo.
È presente un out su tutta la parte destra della buca.

BUCA 13

Par 4

Par 4 dogleg corto di circa 90’, i giocatori più esperti possono tagliare per piazzare il colpo davanti al green ma bisogna fare attenzione all’out sulla destra e al laghetto a sinistra del green.

BUCA 14

Par 4

Par 4 con un leggero dogleg a sinistra, non presenta particolari difficoltà se non per il green che possiede pendenze molto insidiose, quest’ultimo ha due bunker, uno per lato. É presente un out su tutta la parte destra della buca.

BUCA 15

Par 3

Par 3 corto, il green è semi-circondato da un lungo bunker a ferro di cavallo.
È presente un out su tutta la parte destra della buca.

BUCA 16

Par 3

Par 3 dritto con un out sul margine destro. Poco prima del green, sulla sinistra è presente un bunker.

BUCA 17

Par 5

Par 5 dogleg di 90’ , consigliato giocare la buca rispettando il disegno del percorso. I giocatori più audaci possono provare a tagliare per accorciare la buca rischiando però di colpire le alte piante o di finire nell’out nella parte sinistra del dogleg. Inoltre è presente un out perimetrale su tutto il margine sinistro e in fondo alla buca.

BUCA 18

Par 5

Par 5 con un leggero dogleg a destra, nella parte sinistra è presente per quasi tutta la durata della buca un out perimetrale. Infine nella parte sinistra del green è presente un bunker.

BUCA 16

Par 3

Par 3 dritto con un out sul margine destro. Poco prima del green, sulla sinistra è presente un bunker.

BUCA 17

Par 5

Par 5 dogleg di 90’ , consigliato giocare la buca rispettando il disegno del percorso. I giocatori più audaci possono provare a tagliare per accorciare la buca rischiando però di colpire le alte piante o di finire nell’out nella parte sinistra del dogleg. Inoltre è presente un out perimetrale su tutto il margine sinistro e in fondo alla buca.

BUCA 18

Par 5

Par 5 con un leggero dogleg a destra, nella parte sinistra è presente per quasi tutta la durata della buca un out perimetrale. Infine nella parte sinistra del green è presente un bunker.

Dicono di noi

La parola ai nostri clienti